martedì 17 settembre 2019

Costumi per il teatro

QUANDO LA SARTORIA DIVENTA UNA SFIDA

Giocare con figurini d'altri tempi, renderne l'idea ma allo stesso tempo fare in modo che possano essere indossati in pochi pezzi per cambi veloci dietro il palco, in alcuni casi fatto anche in scena con plateali gesti. Sono le sfide che più mi piace fare.
Sfogliando l'album delle foto le ho trovate. Il costume richiesto era di una dama del 1850 .Realizzare la sottogonna è stato il primo scoglio che ho dovuto affrontare. Il poco spazio a disposizione per il trasporto dei costumi impongono certe scelte. 
Trovare vecchi cartamodelli rivisitare forme, utilizzare strutture interne indeformabili ed efficaci al tempo stesso. Pieghe sovrapposizioni tessuti, cristalli per la luce, vecchie passamanerie. le gonne, si fissano una sull'altra e diventano una sola.


L'effetto migliore il giacchino con camicia. In realtà si tratta solo di un pezzo e la camicia è un tutt'uno con la giacca. vi chiederete dove si indossa questa camicia di forza... non vi svelo il segreto ma vi dico solo che si toglie con pochi passaggi e dal davanti. 







venerdì 13 settembre 2019

COMPETITION 2018- I GIOIELLI DELL'ANIMA spilla “ il fiore dal cemento”



COMPETITION 2018- PROGETTO GIOIELLO COMUNICAZIONE 
da un'idea di SANDRA ERCOLANI
I GIOIELLI DELL'ANIMA
progetto proposto :
I GIOIELLI DELL'ANIMA

spilla “ il fiore dal cemento”

realizzato utilizzando
Filo in rame, tessuto gobelin e lana.
E' stato realizzato da me a mano nell'autunno 2018.
Dimensione spilla, 15cm x 8cm x 3cm .
Queste erano le finalità e il tema del concorso
"Leggendo il libro "LA FERROVIA SOTTERRANEA",DI COLSON WHITEAD, ho trovato l'ispirazione per il nuovo contest rendendomi conto di quanto fosse attuale la situazione che lo scrittore stava raccontando. E mentre leggevo di schiavi , campi di cotone e sgherri, l'analogia con l'attuale mondo del lavoro è uscita da sè ..
"GIOIELLI DELL'ANIMA" in quanto i lavori dovranno rappresentare qualcosa che viene da dentro, dal più profondo dell'anima dell'artista; solo un'artista che ha scelto di vivere della propria arte può capire veramente quale sia il significato di questo tema e dei sacrifici che comporta questa ribellione verso un mondo ed un sistema che ci vogliono schiavi con catene invisibili ed inossidabili.
PAROLE CHIAVE:
LIBERTA' INTERIORE, CONTRAPPOSTA ALLA SCHIAVITU'
CORAGGIO CONTRAPPOSTO ALL'IGNAVIA
Concept di progetto, relazione sintetica relativa alle fonti di ispirazione

Non  chiediamoci perché una rosa che è cresciuta dal cemento abbia i petali danneggiati, ma piuttosto ammiriamo la sua tenacia, la sua volontà di raggiungere il sole. Beh, noi siamo le rose, questo è il cemento e questi sono i miei petali danneggiati. Non chiedetemi perché, grazie a dio, chiedetemi  come”. Tupac Shakur

Leggendo il tema di questo concorso mi sono venuti alla mente i versi di una canzone.
Il processo del mio creare parte da un'idea profonda di pancia che esterno tramite le mani, con materiali alternativi, con tecniche da me rivisitate.
Anche dal cemento, rappresentato da palline di lana infeltrita, può tenacemente nascere un fiore.
Dalle palline di lana spuntano radici, il segno di abbarbicate e salde convinzioni che mi impongo di seguire nel lavoro malgrado l'ambiente e le difficoltà.
Il fiore è il frutto di ciò che creo, che, superate mille difficoltà, si mostra in tutto il suo essere “bello e delicato”.









Ridefinire il gioiello Dolci conversazioni L'orecchino “ ciliegina sulla torta”


                Ridefinire il gioiello
Dolci conversazioni
Grand Hotel Majestic | Due Torri Hotel | Bernini Palace | Hotel Bristol
Un progetto in collaborazione con il Gruppo Duetorrihotels,
una realtà che da sempre investe nei giovani e nella cultura.












progetto proposto :
Per Ridefinire il gioiello Dolci conversazioni : orecchini “ Ciliegina sulla torta”
Gioiello a tema food
L'orecchino “ ciliegina sulla torta”
realizzato utilizzando
Filo in rame e filo in seta.
Sono stati realizzati da me a mano nell'estate 2017.
Dimensione, per ogni orecchino, cm 7 x 4cm x 2,50cm .

Queste erano le finalità e il tema del concorso

Ridefinire il Gioiello per l'edizione "Dolci conversazioni" chiede agli artisti di progettare e realizzare un gioiello a tema food in collaborazione con il Gruppo Duetorrihotel, una realtà che da sempre investe nei giovani e nella cultura. Pezzi unici ispirati alle atmosfere, ai sapori e ai colori del mondo gourmand e della tavola. Storie di cibo, allegre, ironiche e divertenti narrate attraverso materiali sostenibili e sperimentali. I gioielli a tema food saranno esposti nei 4 Luxury Hotel del Gruppo Duetorrihotel e dialogheranno con 4 pasticceri, uno per ogni città: Firenze, Bologna, Verona e Genova. I maestri pasticceri realizzeranno dolci ispirati al gioiello fra soffici spume, deliziose panne montate, mousse dolci e paste frolle. La progettualità dei designer si fonderà con l'estro dell'alta pasticceria creando una dolce conversazione fra i due linguaggi artistici.

Concept di progetto, relazione sintetica relativa alle fonti di ispirazione


La ciliegina sulla torta”
L'aggiunta dell'elemento goloso che rende perfetto un dolce,
il tocco finale dell'artista: “Ecco, ci siamo!”
Oppure l'ironico commento, rassegnata conclusione di una serie di sventure.

Due significati per un solo piccolo frutto, bianco o nero, dolce o amaro...

Comunque, all'interno c'è sempre un seme, sorgente della vita e principio della saggezza, a testimoniare che nulla può dirsi concluso e qualcosa di nuovo può sempre arrivare.









 

Ridefinire Cose e Ridefinire Uniti per il RAINBOWIE FESTIVAL il Gioiello fascinator “ Black Star” spilla “ Al centro di tutto ciò i tuoi occhi”


Ridefinire Cose Ridefinire il Gioiello
solo spille
Uniti per il RAINBOWie Festival
progetto proposto :
Per Ridefinire Cose : fascinator “ Black Star”

Per Ridefinire il gioiello Uniti per il RAINBOWIE FESTIVAL
spilla “ Al centro di tutto ciò i tuoi occhi”


Gioiello e accessori ispirati dall'ultimo disco del cantante David Bowie








L'accessorio e la spilla sono realizzati utilizzando
tessuti, paillettes, pelle e filo in alpacca.
Sono stati realizzati da me a mano nella primavera 2017.
Fascinator dimensione cm 15 x cm 15 x cm 7.
Spilla dimensione cm 13 x cm 6 x cm 2.


Queste erano le finalità e il tema del concorso

Ridefinire Cose e Ridefinire il Gioiello uniti per raccontare il mondo di David Bowie.
Ridefinire Cose per la sua 5 edizione, insieme a Ridefinire il Gioiello, dedicano il tema del concorso all'universo David Bowie. Artista, musicista ed emblema del trasformismo. Un personaggio eclettico a cui il design e l'artigianato vogliono ispirarsi tra tutine, cascate di brillanti e paillettes, forme essenziali e geometriche, colori abbaglianti e fluo, stelle ed elementi che rievocano lo stile bohemien, giocando su contrasti e atmosfere lussureggianti o rock. Un'icona dello stile che ha fatto tendenza nella musica e nella moda grazie alla sua personalità carismatica e camaleontica. Libero di esprimere e rappresentare diversi personaggi: da Major Tom a Ziggy Stardust passando per Aladdin Sane e il Duca Bianco. Una creatività inesauribile e in continuo rinnovamento che ha visto la creazione, durante i suoi cinquant'anni di carriera, di meravigliosi costumi di scena, testi originali e oggetti colorati dal gusto pop. Un vero e proprio percorso o processo creativo che ha fuso insieme: design, arte, teatro, musica e costume. Un incontro libero fra le arti, senza classificazioni o divisione di genere, ma fonte di ispirazione per colori, forme e materiali.
Concept di progetto, relazione sintetica relativa alle fonti di ispirazione
Da sempre colpita dallo stile dell'eclettico artista Devid Bowie nella realizzazione di questi due accessori mi sono lasciata ispirare soprattutto dalla grafica dell'ultimo album da lui pubblicato.
Black Star il titolo del suo ultimo lavoro rappresentato da una stella nera. L'ultimo album consegnato al mondo due giorni prima d'andarsene. Un addio terreno, il testamento perfetto studiato in ogni suo aspetto per far somigliare la morte a una magnifica rappresentazione artistica. Nei testi delle sue canzoni, nei films in cui ha recitato, nelle copertine dei suoi dischi nulla è casuale. Tutto è pieno d'indizi, messaggi, simboli, sta a chi lo ha amato cercare questi fini agganci che ha voluto lasciarci. Alcuni versi di una canzone di Elvis(nato 8 gennaio, lo stesso giorno di Bowie e data dell'uscita dell'album) recitano :" Ogni uomo ha una stella nera/ Una stella nera sulle spalle/ e quando un uomo vede la sua stella/ sa che il suo tempo, il suo tempo è giunto".
Fascinator “Black Star”
Dalla frantumazione dell'icona” stella nera” del suo disco è stato creato un font i cui caratteri compongono in maniera creativa la scritta Bowie.
Nel Fascinator “ Black star” ho riproposto lo stesso carattere. Una stella che brilla di luce ,le cui parti compongono il suo nome . In suo ricordo una grande stella nera e una manciata di stelle spezzate.

Spilla “ Al centro di tutto ciò i tuoi occhi”
Anche per questa spilla mi sono ispirata ai simboli che Bowie ha voluto lasciarci e ai versi più volte ripetuti in Black Star: “Al centro di tutto ciò, al centro di tutto ciò i tuoi occhi”


Ridefinire il gioiello settima edizione La mia spilla“ Pettirosso re-agrifoglio” è stata selezionata

Ridefinire il gioiello
settima edizione


La mia spilla è stata  selezionata  

Per Ridefinire il gioiello 

Gioiello a tema ridefinire il passato

La spilla presentata è
  “ Pettirosso re-agrifoglio”

realizzato utilizzando

Filo in rame, tessuto gobelin e filo in seta.
E' stato realizzato da me a mano nell'autunno 2018.
Dimensione spilla, 7cm x 9cm x 2cm .



Queste erano le finalità e il tema del concorso
La settima edizione di Ridefinire il Gioiello ha chiesto agli artisti di pensare e progettare un gioiello
che valorizzi la memoria delle creazioni esposte al Museo del Bijou. Questi monili non raccontano
solo di episodi individuali connessi al singolo prodotto, ma narrano - altresì - storie comuni, legate
alla cultura e al gusto di una determinata epoca e di un luogo.
Ridefinire il Gioiello ha l’obiettivo di mettere in scena le potenzialità intrinseche del museo e degli
oggetti in esso conservati, un luogo, memoria del passato, che non cristallizza solo anelli, collane,
bracciali, orecchini, ma diventa spazio creativo e dinamico, capace di generare nuove tendenze e
fonte inesauribile d'ispirazione per il gioiello contemporaneo.
Il passato è ridefinito e rivive in nuovi stili.

Concept di progetto, relazione sintetica relativa alle fonti di ispirazione

Pettirosso il Re-agrifoglio
il gioiello della fortuna.

Ho visitato il Museo Del Bijoux alla ricerca del gioiello del passato capace di ispirarmi. Riguardando a casa le foto
fatte, purtroppo un po' sfuocate, sono stata colpita da due spille a forma di finestra con uccellino posato sul
davanzale. Mi sono chiesta il perché di tale soggetto e mi sono fatta la mia personale idea.
Le leggende popolari hanno spesso attribuito "poteri magici" a insoliti oggetti e da sempre l'uomo ha indossato
questi amuleti per superstizione, credendoli "difensori" da mali o pericoli o per propiziarsi la fortuna. Facilmente
proposti come ciondoli o spille, piccole riproduzioni di ferri di cavallo, quadrifogli, cornetti, scarabei, numeri vari
hanno accompagnato le persone più scaramantiche per attirare la buona sorte.
Si trattava forse di un piccolo talismano?
Alla ricerca di una spiegazione, ho trovato che, alcune credenze popolari ritengono che quando il pettirosso
appare alla finestra porti fortuna, sia simbolo dell’anno nuovo, rinascita, speranza, ottimismo, di armonia, felicità e
della stagione fredda.
In moltissimi quadri e libri viene raffigurato come il Re-agrifoglio araldo di metamorfosi positiva, di rinascita a
nuova vita spirituale, addirittura il Regno Unito lo ha eletto il suo “National Bird”.
Nell'interpretare un mio gioiello ho quindi preso spunto dalla spilla “finestra con uccellino” e ne ho rappresentato il
mio personale Re-agrifoglio. La base della spilla e la struttura della finestra l'ho realizzata in rame forgiato. Il
pettirosso e le ante della finestra in piccoli ritagli sovrapposti di tessuto gobelin trattato, l'agrifoglio è stato ottenuto
con sottile filo di rame e filo di seta.
Forse nella vita ci vuole un po' di magia e la spilla che ho realizzato è il mio augurio per un nuovo anno carico
d'armonia positiva, speranza, rinascita e fortuna.


Fasi di preparazione del progetto








giovedì 19 ottobre 2017

Emozioni che rimangono.

 "Sono tutti piccoli bellissimi sogni"
frasi, gesti, foto, incontri .
Bei ricordi vissuti nel mio "mercateggiare errante".
Galleria di Intrconnessioni

 Grazie a Tutti! Mi caricate d'energia emotiva!!!  FOTO DI MARZIA MAGRI- 8 ottobre presso Vanitas'Market Cremona
Per tempo preparo le mie creazioni "pezzetti di cuore", ... tanti pezzi unici assemblati con cura. Per me i tramiti capaci d'esprimere interconnessioni emozionali, 
tra me, che li creo, e chi si ferma a guardare,
tra chi li sceglie  e chi li osserverà indossati,
tra i colleghi che vivono esperienze simili alle mie e che raccontano con brillio negli occhi le loro esperienze. 
Il giorno dopo, le frasi sentite, i complimenti ricevuti, i ricercati scatti fotografici fatti dai visitatori, rimangono... Pezzetti di cuore che ritornano. 
Il complimento più bello sentito .." - Sono tutti piccoli bellissimi sogni!-"
Io felice... è la prova che l'interconnessione funziona..

Da oggi nasce questa galleria di interconnessioni in cui aggiungerò le vostre foto, le vostre frasi le nostre interconnessioni emozionali. Grazie a Tutti!
FOTO DI MARZIA MAGRI- 8 ottobre presso Vanitas'Market Cremona



 Clips per capelli " Fiocco barocco" FOTO DI MARZIA MAGRI- 8 ottobre presso Vanitas'Market Cremona

 Particolare collana "Nastri preziosi"-  FOTO DI MARZIA MAGRI- 8 ottobre presso Vanitas'Market Cremona











giovedì 5 ottobre 2017

Nuovo sito 

elenadp crea

Dove potrai trovare:
 -ultime creazione ideate,
 -i miei laboratori creativi,
-gli eventi in cui potrai incontrarmi,
-l'angolo shop,
-coupon sconto da scaricare.
Passate a trovarmi,
vi aspetto!
Elena